mercoledì 11 gennaio 2012

Profumo per armadio fai da te: naturale e antitarme


Ho preparato questi sacchetti profumati all'arancia, cannella e chiodi di garofano un paio di settimane prima di Natale. Alcuni li ho regalati e un paio li ho messi nei nostri armadi.
Sono semplici da fare, 100% naturali, ed hanno anche ottime priprietà antitarme.

Ora, quando apro le ante, mi investe questo profumo delizioso...

Ecco come si fanno!



Occorrente x 4 sacchettini profumati:

4 piccole arance
4 manciate di chiodi di garofano
4 o più stecche di cannella
cannella in polvere
1 stuzzicadenti (o altro oggetto appuntito)
4 sacchettini con lacci




   




Si bucano le arance con uno stuzzicadenti o un altro oggetto appuntito
(io ho usato un piccolissimo cacciavite).












Si inseriscono i chiodi di garofano nei buchini.












Ecco il risultato.






Le arance così ottenute devono essere messe ad asciugare per alcuni giorni sopra un calorifero, vicino ad una stufa o a qualche altra fonte di calore, fino a quando non goccioleranno più succo.

Attenzione a non farle asciugare troppo perchè perderebbero gran parte del loro aroma!

 

 Si inseriscono poi in un sacchettino.

Per renderle più carine ho cucito apposta un piccolo sacchetto bianco su cui ho applicato dei cuori rossi, ma si può usare un qualsiasi sacchetto ad esempio riciclato da una bomboniera
(le arance seccando si rimpiccioliscono molto).



 


Si aggiunge poi della cannella in polvere, si chiude il sacchetto, si scuote e si inseriscono poi 1-2 stecche di cannella, che mantengono l'aroma più a lungo rispetto a quella in polvere.










Finito!
Ecco i sacchetti pronti per essere appesi ad un "ometto" nell'armadio.





4 commenti:

Unknown ha detto...

Bella questa idea!! Bravissima!! Non riuscirò mai ad ottenere un risultato come il tuo, però ci proverò!
Un bel bacione a grandi e piccini,
Gio

Calendula ha detto...

Ciao Gio!
Grazie mille, invece sono sicura che verranno benissimo anche a te
:-)

Morgana Morganstrega ha detto...

I sacchettini sono deliziosi, ma le arance prima o poi ammuffiscono... non è meglio usare solo le scorze degli agrumi lasciate seccare all'aria? E poi aggiungere i fiori secchi misti a sale o bicarbonato??

Calendula ha detto...

Ciao Morgana e grazie per il commento! Le arance piene di chiodi di garofano (antibatterico naturale) e in parte esiccate non ammuffiscono nemmeno dopo vari anni ma diventano secche secche e leggerissime. Con le sole scorze e i fiori secchi ho provato ma il profumo si esauriva dopo un paio di settimane, mentre l'arancia intera lo mantiene almeno una stagione. Il bicarbonato è sicuramente efficace per eliminare gli odori (io lo uso nel frigorifero) mentre il sale non l'ho mai utilizzato, non ne conosco le proprietà in questa "veste" :-)